0444 929397 centromedico@piscinedivicenza.it Lun - Ven: 9.00 - 19.00

Contattaci

Come curare la Fascite Plantare: 3 Esercizi Pratici

Scritto da

Paolo Segalin

Fisioterapista

Ti è mai capitato di provare un forte dolore al ginocchio ma non conoscere la sua causa? Non preoccuparti, sei in buona compagnia, molti di noi si trovano ad affrontare questo fastidio. 

In questo articolo vedremo:

Cos'è la Fascite Plantare?

La fasciopatia plantare, nota comunemente come fascite, rappresenta un’irritazione della fascia posizionata sotto il piede. Questa preziosa struttura, tesa come una corda tra il calcagno e le dita dei piedi, svolge un ruolo vitale nel fornire supporto e prevenire la caduta dell’arco plantare (parte interna del piede).

Il disagio legato a questa condizione non è limitato solo agli atleti, di diverse discipline sportive, ma si manifesta anche in individui che non praticano attività fisica regolare. 

Vediamo insieme le sfide legate alla fascite plantare e scopriamo approcci pratici per affrontare questa problematica. In questo articolo affronteremo nello specifico la sua presenza nel runner.

Come riconosciamo la Fascite Plantare

Il riconoscimento precoce della fascite plantare è cruciale per gestire efficacemente questa condizione. Le variazioni nel tipo di corsa, la velocità adottata e il terreno su cui ci si allena possono influenzare il livello di stress sulla fascia plantare. 

Correre con scarpe minimaliste, preferire la corsa di avampiede, o impegnarsi in allenamenti più intensi con cambi di velocità e direzione, così come affrontare terreni in salita, sono azioni che aumentano significativamente il carico sul piede.

Il dolore associato a questa condizione si manifesta gradualmente e spesso si fa sentire al risveglio, presentando una sensazione di rigidità sotto il piede. Ignorare tali segnali può comportare interferenze significative negli allenamenti e nella vita quotidiana.

Sebbene esistano diverse proposte di trattamento, alcune più invasive di altre, la fascite plantare può dimostrarsi resistente alle soluzioni convenzionali, potendo causare dolore persistente per mesi o addirittura anni.

I nostri Consigli per risolverla

Quando ci si trova di fronte alla fascite plantare, adottare le giuste strategie comportamentali è fondamentale. Inizialmente, è cruciale valutare attentamente gli ultimi allenamenti, verificando se vi sono stati cambiamenti repentini nelle scarpe o nell’intensità dell’allenamento.

La consulenza di un esperto per una valutazione accurata dello stress meccanico è essenziale, non solo per affrontare la condizione attuale, ma anche per prevenire recidive future. Ecco alcuni consigli pratici da seguire:

  • Riduzione del Volume di Allenamento | Si consiglia di ridurre il volume di allenamento abituale del 50-75% e di evitare attività come la corsa veloce che potrebbero aumentare il dolore.
  • Varietà nell’Allenamento | Per mantenere la forma fisica, è consigliato completare l’allenamento con sport a basso impatto come ciclismo o nuoto, riducendo così lo stress sui piedi.
  • Scelta Adeguata delle Scarpe | L’utilizzo temporaneo di scarpe più ammortizzate con un buon drop può contribuire a ridurre i sintomi.
  • Evitare Ghiaccio e Antinfiammatori | Meglio evitare l’utilizzo di ghiaccio e antinfiammatori, poiché potrebbero interferire con il processo naturale di guarigione dei tessuti.

Gli Esercizi per ridurre il dolore

Oltre ai consigli per gestire i sintomi, gli esercizi di rinforzo emergono come il rimedio più efficace per risolvere la fascite plantare. Queste attività non solo accelerano il processo di guarigione, permettendo un ritorno più tempestivo alla corsa, ma sottolineano l’importanza della sollecitazione graduale del tessuto. Questo approccio risulta cruciale per rendere il tessuto più resistente allo stress meccanico.

In virtù di ciò, l’integrazione del rinforzo muscolare diventa una componente fondamentale nel programma di allenamento di ogni runner. Oltre a mitigare i sintomi attuali, il rinforzo muscolare contribuisce significativamente a migliorare l’efficienza della corsa, fornendo un supporto essenziale per prevenire eventuali infortuni futuri. La sua inclusione strategica non solo promuove una rapida ripresa, ma costituisce un investimento nella salute a lungo termine dei piedi e nella performance complessiva del podista.

Sei curioso di conoscere 3 esercizi per accelerare la guarigione e migliorare la tua performance di corsa? Iscriviti alla newsletter per accedere a questo e ad altri contenuti esclusivi sulla salute e l’attività fisica.

20094697810

Iscriviti alla nostra Newsletter

Compilando questo form riceverai tutti i nostri contenuti informativi in esclusiva! Cosa aspetti?
 *
 *
 *
*Campo Obbligatotrio
Nota: Per noi la protezione della privacy è estremamente importante. Ci impegniamo a mantenere completamente riservato i tuoi dati.